Clausole di esonero da responsabilità nel contratto

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Quanto è importante usare un contratto per accordarti con i tuoi clienti? E quando è consigliato il contratto scritto, anche nei casi in cui la legge non prescrive la forma scritta?

Se sei un nostro cliente, o un nostro lettore, dovresti saperlo.Ti abbiamo, infatti, già illustrato che cos’è un contratto, a che cosa serve, quali vantaggi può farti conseguire e cosa non può mancare al suo interno.

Oggi ti vogliamo parlare delle cosiddette clausole di esonero da responsabilità, che puoi inserire nel tuo contratto. In altre parole, all’interno di un contratto puoi prevedere limitazioni o esclusioni della tua responsabilità, ma fino a che punto? Vediamolo insieme!

Noi di DirittodelWeb mettiamo a tua disposizione il nostro servizio di consulenza fiscale e legale online. Inoltre il nostro servizio di contrattualistica è tra i più apprezzati dai nostri clienti. 

Contattaci per saperne di più.

Clausole di esonero da responsabilità: limiti

Come regola generale puoi limitare o escludere la tua responsabilità tramite una pattuizione. Esistono tuttavia dei limiti a questa facoltà concessa alle parti. Partiamo dai dati normativi.

L’articolo 1229 c.c. prevede al primo comma la nullità di qualsiasi patto che esclude o limita preventivamente la responsabilità del debitore per dolo o per colpa grave. Cosa significa questa norma?

All’interno del tuo contratto puoi limitare o escludere la tua responsabilità – e quindi il risarcimento del danno – in una serie di casi, ad eccezione fatta per il dolo e la colpa grave.

Il dolo e la colpa grave sono i cosiddetti “elementi soggettivi” che non possono esonerare o limitare la tua responsabilità. Se quindi assumerai comportamenti dolosi oppure colposi, purché si tratti di colpa grave, non potrai limitare né esonerare la tua responsabilità. Un’eventuale clausola di questo tipo, che preveda esoro di responsabilità per dolo o colpa grave in un contratto, sarebbe nulla.

Per la colpa lieve, invece, la disciplina applicabile è differente. Potrai, infatti, prevedere all’interno del contratto l’esonero o la limitazione della tua responsabilità in caso di colpa lieve.

L’articolo 1229 c.c. prevede, al secondo comma, che è nullo qualsiasi patto preventivo di esonero o di limitazione di responsabilità per i casi in cui il fatto del debitore e dei suoi ausiliari costituisca violazione di obblighi derivanti da norme di ordine pubblico. Il rispetto delle norme di ordine pubblico costituisce un limite invalicabile e l’autonomia privata non può derogarvi.

Vi segnaliamo che nei due casi dell’art. 1229 c.c. la nullità colpisce unicamente la clausola di esonero e non l’intero contratto.

Ma come si riconoscono le clausole di esonero da responsabilità nel contratto? Continua a leggere questo articolo per scoprirlo!

Riconoscere le clausole di esonero da responsabilità

Una clausola di esonero da responsabilità nel contratto non è soltanto un patto esplicito che limita o esclude il risarcimento del danno. Si configura come clausola di questo tipo ogni pattuizione che comporti per il creditore la difficoltà o l’onerosità di tutela verso un eventuale inadempimento.

Attenzione quindi all’inserimento di clausole di esonero da responsabilità nel contratto. Non fare tutto da solo e non scaricare prestampati da internet. È importante che il tuo professionista di riferimento studi il tuo caso specifico e tenga in conto le tue esigenze.

Ricorda, inoltre, che un bravo avvocato sarà in grado di redigere un contratto su misura per te, ma equilibrato per tutte le parti.

Con noi di DirittodelWeb riceverai assistenza continua nella conclusione del contratto con i tuoi clienti. Vuoi conoscere il nostro servizio di contrattualistica?

Contattaci per i tuoi contratti.

Conclusioni e consigli

Hai dei dubbi? Scrivici nei commenti, ti risponderemo!

Siamo sempre a disposizione se vuoi ricevere una consulenza gratuita.

Contattaci tramite il form che trovi qui sotto!

Vuoi saperne di più?

marchio registrato

Avvocati e commercialisti
del mondo digitale.

Servizi